Go Study Australia

L’Australia non smette mai di stupire! Non solo per i paesaggi mozzafiato come in questo caso. Camilla è partita con il WHV e ora lavora nell’ufficio Go Study di Perth! Come ci è riuscita? Tanto lavoro e voglia di mettersi in gioco, in Australia è sufficiente questo.


“Prima di partire bisogna essere sicuri dell’esperienza che si vuole intraprendere. Essere lontani da casa a volte soli e in un paese dove non parlano la tua lingua può essere demoralizzante. Ricordatevi che se siete arrivati dall’altra parte del mondo vi e’ stata data una possibilità che non tutti hanno!”
Hay! My name is
Camilla
Anno di nascita
1987
Città di provenienza
Milano, Italia
Attuale residenza
Perth, Australia
Corsi frequentati
IELTS

Perché hai deciso di partire per l’Australia? 

Io ho deciso di partire per mettermi in gioco e provare a lavorare in una azienda all’estero e proseguire con la mia carriera lavorativa. 

Cosa facevi nel momento in cui hai deciso di partire ?

Lavoravo a Milano in una agenzia di pubbliche relazioni  nel settore del Fashion 

Come è maturata in te la decisione di partire ?

Era un desiderio che avevo fino da quando avevo finito i miei studi ma non avevo mai avuto l’occasione di partire perchè ogni volta qualche cosa mi teneva legata a Milano e rimandava la mia partenza. Avevo avuto diversi amici che nel tempo erano stati a Perth e me l’avevano sconsigliata visto che secondo loro era una città ‘boring’. Oggi  posso dire con convinzione che, dopo un anno di Australia, forse le persone che mi diceva cosi’ erano loro stesse noiose. Quindi, non ascoltando i consigli sono partita! Prima per un mese, con la voglia di migliorare il mio inglese e fare l’ IELTS, e poi a Dicembre 2018 per un anno!

Come hai conosciuto e come ti sei trovata con Go Study e con il tuo Student Advisor? Che tipo di aiuto hai ricevuto prima e dopo la partenza? Cosa ha rappresentato per te Go Study per la tua esperienza in Australia?

Ho trovato Go Study su internet. Prima ho mandato una semplice domanda di informazioni generiche e poi sono stata contatta dagli uffici di Milano. Go study mi ha aiutato con il  visto e ad organizzare i miei studi in città. Sicuramente avere una persona di riferimento in loco come lo e’ stato per me Francesco appena arrivata e’ stato di fondamentale supporto. Mi ha indirizzato e spiegato le cose principali sulla citta’ oltre che ad essersi reso disponibile fin da subito.

Primo impatto con l’Australia: come è stato? 

Mi sono svegliata la prima mattina a Perth, e mi sono resa conto di sentirmi a casa.

Cos’hai fatto una volta arrivata in Australia (studio, lavoro, viaggi, farm…)? Raccontaci le tue avventure! 

Avevo già preso dei contatti dall’Italia a livello lavorativo e appena arrivata a Perth ho avuto un colloquio con una grossa azienda Australiana per seguire il loro reparto digital e mi hanno dato la possibilità di fare una splendida esperienza di sei mesi. Poi ho avuto altre collaborazioni con altre relata’ locali come consulente per il digital marketing. Non ho fatto le farm perché  ero gia’ all’ultimo anno di richiesta per il WHV e non avevo la possibilità di fare il secondo anno!

L’Australia è unica perché… 

C’e tanto vento! 

Le 3 cose che ti piacciono di più dell’Australia 

L’oceano, i tramonti e la quiete 

3 posti imperdibili in Australia

Non voglio essere di parte ma il WA è bellissimo: direi Esperance, Lanceline e Shark bay 

Cosa trovi in Australia che non puoi trovare in Europa/Italia? Che differenze hai incontrato? 

In Australia funziona tutto dalla posta alla banca agli uffici. Tutto e’ più funzionale cosa che in Italia non accade.

Fai un bilancio della tua esperienza oggi 

Assolutamente positiva ma non per tutti!

Programmi per il futuro? 

Vediamo quello che ci riserva!

Dai un consiglio a chi vuole partire: perché deve scegliere l’Australia rispetto ad un altra destinazione! 

Prima di partire bisogna essere sicuri dell’esperienza che si vuole intraprendere. Essere lontani da casa a volte soli e in un paese dove non parlano la tua lingua può essere demoralizzante. Ricordatevi che se siete arrivati dall’altra parte del mondo vi e’ stata data una possibilità che non tutti hanno! Sfruttatela a pieno e non perdete tempi! Quello che consiglio sempre ai miei studenti e’ di fare un corso d’inglese per poter affrontare il mondo del lavoro meglio e poter aspirare ad una posizione lavorativa alta.