Go Study Australia
Lavorare con ABN in Australia

ABN - Australian Business Number

In Australia i redditi di lavoro, di impresa e di investimento sono soggetti, come in Italia, ad imposizione fiscale. L'Australian Taxation Office (ufficio australiano delle imposte) riscuote le imposte da persone fisiche e da persone giuridiche per finanziare i servizi di utilità sociale.

Come funziona il sistema fiscale in Australia?

Il datore di lavoro trattiene una parte delle tasse dallo stipendio dei suoi dipendenti. Al termine dell’anno fiscale (che va dal 1° luglio al 30 giugno dell’anno successivo) il datore di lavoro fornisce ai suoi dipendenti una certificazione riassuntiva che si chiama ‘group certificate’ e che contiene lo stipendio percepito durante l’anno e il totale delle tasse trattenute, che saranno quindi restituite al dipendente a fine anno. A quel punto è possibile fare la dichiarazione dei redditi, rivolgendosi ad un accountant, oppure direttamente agli uffici dell’Ato. In Australia anche i dipendenti, oltre che i liberi professionisti, possono scaricare le spese effettuate per motivi di lavoro.

Le imposte e le persone fisiche

Se siete un lavoratore dipendente il vostro datore di lavoro tratterrà direttamente le imposte dalla vostra retribuzione. Alla fine di ogni esercizio fiscale, presentate una denuncia all'ufficio delle imposte indicando quanto avete percepito a titolo di reddito e quante imposte sono state trattenute dalla vostra retribuzione. Potreste essere in grado di ridurre il vostro debito d’imposta richiedendo alcune deduzioni o compensazioni fiscali. Prima di iniziare qualunque attività lavorativa però dovete richiedere un numero di codice fiscale chiamato Tax File Number (TFN) all'ufficio delle imposte. Un TFN è un numero univoco rilasciato a persone fisiche e a persone giuridiche a fini di identificazione e documentazione. Se non avete un TFN il datore di lavoro è obbligato a trattenere le imposte dalla vostra retribuzione all'aliquota massima. È importante trattare il TFN con le dovute precauzioni. Se, per esempio, lasciate che qualcun altro lo usi, oppure se lo vendete o lo cedete ad altri, potreste andare incontro a seri problemi. Partita iva in Australia: come funziona? ABN e tasse in Australia

Le imposte e le persone giuridiche

Se avete intenzione di svolgere attività d’impresa in Australia, vi servirà un TFN e un Australian Business Number – ABN (l’equivalente della partita IVA in Italia). Dovrete anche registrarvi ai fini della Goods and Services Tax (GST), ossia dell’imposta sui beni e servizi, se il vostro fatturato annuo supera 75.000 AUD. Sarete tenuti a pagare le imposte sul vostro reddito d’impresa ed eventualmente l’imposta sulle plusvalenze di capitale se vendete la vostra impresa o un bene capitale. La legge australiana prevede inoltre l’obbligo da parte vostra di versare contributi sui fondi pensione per ciascuna persona alle vostre dipendenze e di trattenere le imposte dalla retribuzione dei vostri dipendenti e di rimetterle all'ufficio delle imposte. Ecco alcuni dettagli sull'ABN e sulle tasse correlate ad esso:
  • aprire l'ABN è completamente gratuito (si fa online in mezz'ora)
  • non comporta l'obbligo di utilizzo
  • paghi le tasse solo se guadagni (non guadagni = non paghi le tasse)
  • paghi le tasse a fasce di guadagno annuale finanziario (da 0 a 18.000 dollari non paghi tasse, oltre i 18.000 dollari si hanno diversi scaglioni)
  • comporta l'obbligo di avere almeno due clienti (è davvero semplice averli)
  • con l'ABN è possibile avere il rimborso di moltissime cose, ad esempio parte dell'affitto o dell'abbonamento dei mezzi pubblici
Per maggiorni informazioni www.ato.gov.au Telefono: 13 28 62 (dall'Australia) - Andrea -
 

I nostri servizi sono gratuiti! Cosa aspetti?

CONTATTACI